Conca fallata: riparte la centrale idroelettrica

12 anni fa era stato inaugurato l’impianto idroelettrico della società A2A, costato 2,5 milioni di euro, ma che da lì a poco si sarebbe fermato a causa della troppa quantità di alghe non filtrate e smaltite.

Oggi, la centrale idroelettrica è pronta a ripartire, grazie ad il nuovo progetto di A2A da 700 mila euro.

Impianto idroelettrico A2A

Il progetto prevedeva di sfruttare il salto d’acqua di 4,8 metri lungo il corso del Naviglio Pavese e produrre energia (due milioni di kilowattora annui) per illuminare circa 500 case del quartiere (situate in via Boifava, nel quartiere Chiesa Rossa), o 20 km di strada compresa tra Milano e Pavia. Leggi tutto